Caduta albero a Segrate (MI)

di  agr. dott. Marco Pandini

Specie botanica: Cedrus deodara
Dimensioni: altezza 18 metri; diametro fusto 69 cm
Località: Segrate (MI) – asilo pubblico
Evento: sradicamento

DIAGNOSI DELL’EVENTO

Il fatto Schianto per strappo delle radici con caduta dell’albero con vento moderato

Morfologia e tono trofico del soggetto Pianta dal tono trofico normale a chioma fitta e affastellata causa potature pregresse e reiterate. Suolo pesante, con ristagni idrici causati da recente impianto irriguo. Apparato radicale con evidenti ferite recenti causate da scavi per la posa dell’impianto irriguo. Radici marcescenti con emissione secondaria e presenza di rizomorfe sulle porzioni morte.

Cause dello schianto Cedimento strutturale per strappo delle radici: concausa da precedente infezione da Armillaria spp (decorso cronico lento), recenti scavi, suolo pesante con ristagno idrico. La debolezza fisiologica provocata dall’asfissia radicale è elemento predisponente.

Biomeccanica dell’evento Il cedimento è dovuto alle concausa citate sopra soprattutto dovuto a carie bianca fibrosa insediatasi in zona sottocorticale con distruzione del tessuto cambiale e della lignina dei cordoni radicali.