Comune di Catanzaro

Grandi progetti per la gestione del verde pubblico

Conosciuta come la Città tra i due mari, Catanzaro ha dato un volto al proprio patrimonio arboreo grazie ad un preciso censimento informatico durato quattro mesi. L’amministrazione comunale ha deciso di investire fortemente in questo progetto che permetterà di gestire il verde presente sul territorio con più attenzione, sia in termini di qualità che di sicurezza.

Il 28 Febbraio 2019 si è svolta, presso la Biblioteca De Nobili, la conferenza stampa per illustrare il censimento informatico del verde pubblico cittadino. Uno strumento che per l’assessore comunale all’ambiente Domenico Cavallaro servirà a programmare in maniera trasparente gli interventi da realizzare al patrimonio arboreo. «Così riusciremo anche a catalogare il rischio di pericolosità – spiega Cavallaro – e a programmare le attività di potatura che devono essere fatte. Per quanto riguarda i prati e i manti erbosi dobbiamo pianificare e gestire quello che è lo sfalcio. Adesso avremo le idee più chiare e quindi riusciremo a fare anche una migliore programmazione».

Grazie a tredici anni di consolidata collaborazione tra Verdidea (ditta appaltatrice) e Futura Sistemi srl, fornitore dell’applicativo Ginve (prodotto leader a livello nazionale per la gestione del verde pubblico) si è arrivati a censire più di 8.000 alberature, 1500 arbusti ed oltre 500.000 mq di aree verdi. Sono questi i numeri che sono emersi dal censimento informatico del verde pubblico del capoluogo di regione.

A seguire i link degli articoli di stampa:

https://www.calabriamagnifica.it/ambiente-e-territorio/catanzaro-illustrato-il-censimento-informatico-sul-verde-pubblico-video/
https://lacnews24.it/ambiente/catanzaro-ambiente-verde-degrado-rifiuti_79181/