Acer Platanoides

ACER PLATANOIDES

SPECIE: Acer platanoides L. 

NOME COMUNE: Acero riccio

FAMIGLIA: Aceraceae 

AREA D’ORIGINE: Europa settentrionale

 

CARATTERISTICHE BOTANICHE

Apparato radicale: ampio e robusto con radici che penetrano verticalmente in profondità.

Fusto e ramificazioni: slanciato e dritto con poche ramificazioni eretto patenti. Corteccia  inizialmente liscia, bruno-grigiastra, diviene con l'età, fessurata longitudinalmente, ma non si distacca in placche. 

Apparato fogliare: deciduo. Foglie grandi, 10-15 cm, semplici palmato-lobate con 5-7 lobi; terminanti con una punta acuta, allungata e leggermente ricurva, per questo "Acero riccio".

La lamina è di colore verde lucido su entrambe le facce, più scura quella superiore è a base da quasi rettilinea a cordata acuta, simile a quella dal Platano, da cui l'epiteto specifico "platanoides". 

Il picciolo è rossastro, lungo quanto la lamina ed emette lattice bianco quando è staccato.

Fiore: bisessuali e unisessuali portati in corimbi eretti sulla stessa infiorescenza. Sono pentameri, glabri di colore giallo verdastri. Fioritura non ornamentale in aprile-maggio.

Frutto: disamara lungamente peduncolata, con ali lunghe 4-5 cm e sottili a base non ristretta, divergenti fino a quasi opposte.

Parti tossiche della pianta: assenti.

Dimensioni pianta: di media o grande dimensione, può raggiungere i 25-30 m piuttosto longevo con portamento simile all'A. di monte.

Forma della chioma: inizialmente piramidale diviene con l'età ovale e poi espansa.

Velocità di crescita: media-lenta.

 

CARATTERISTICHE AGRONOMICO-AMBIENTALI

Esigenze pedologiche: predilige terreni freschi e umidi, ricchi di humus

pH ottimale: 6.0 – 8 (indicatore di basicità)

Esposizione: soleggiata e parzialmente ombreggiata

Resistenza alla siccità: medio-alta

Resistenza ristagno idrico: media

Resistenza salinità: alta

Resistenza inquinamento atmosferico: medio-alta

 

CULTIVAR

‘Columnaris’: con caratteristico portamento molto compatto, colonnare stretto.

‘Globosum’: cultivar dalla caratteristica forma globosa della chioma, molto compatta, che non esige potature.

‘Crimson King’: cultivar dalle pregevoli caratteristiche ornamentali dovute al colore rosso scuro delle foglie.