Taxus Baccata

TAXUS BACCATA

SPECIE: Taxus baccata L. 

NOME COMUNE: tasso, albero della morte

FAMIGLIA: Taxaceae

AREA D’ORIGINE: Europa, Asia occidentale

 

CARATTERISTICHE BOTANICHE

Apparato radicale: ampio e profondo.

Fusto e ramificazioni: eretto, tozzo, ramoso sin dalla base. Con l'età esso assume un aspetto gracile in rapporto con la chioma, relativamente bassa e ampia. Corteccia liscia, sottile, di colore bruno-rossiccio, che negli esemplari più vecchi diventa bruno-grigastra ed è solita  staccarsi a placche o a strisce longitudinali.

Apparato fogliare: sempreverde; foglie aghiformi (0,2-0,3 x 2,5 cm), disposte in due file a spirale ai lati dei rametti e che per distorsione del picciolo risultano sub-opposte o sub-distiche. La lamina è lineare appiattita e un po' falcata, con apice mucronata ma non pungente. Essa è di colore verde scuro e lucida sulla pagina superiore, giallastra su quella inferiore, marcata da due strisce stomatifere più chiare. La venatura centrale è molto prominente su entrambi i lati. 

Fiore: pianta dioica. I fiori di entrambi i sessi sono riuniti in coni disposti all’ascella delle foglie; quelli maschili riuniti in amenti globosi gialli con 4-6 squame staminali peltate contenenti ciascuna 4-8 sacche polliniche, avvolte prima dell'antesi da squamette bruno-rossicce; i femminili solitari o appaiati, gemmiformi, verdi, disposti all'apice di un rametto e circondati anch'essi da un involucro di squamette persistenti che proteggono l'unico ovulo. Fioritura scalare tra gennaio ed aprile.

Frutto: Il tegumento dell'ovulo si sviluppa dopo l'impollinazione e da origine in 6-9 mesi ad un frutto simile ad una bacca (arillocarpo), formata da una caratteristica coppa carnosa (arillo), prima verde, rosso viva a maturità e che copre parzialmente un grosso seme (6-7 mm) nero ovoide, appuntito e legnoso. Fruttificazione in settembre-ottobre.

Parti tossiche della pianta: tutta la pianta e soprattutto il seme (per la presenza di un alcaloide chiamato tassina); l’arillo, invece non è tossico.

Dimensioni pianta: in ambiente ottimale può raggiungere i 20 m di altezza.

Forma della chioma: largamente piramidale espansa di colore verde cupo con rami divaricato-orizzontali e ramuli penduli all'estremità.

Velocità di crescita: lenta.

 

CARATTERISTICHE AGRONOMICO-AMBIENTALI

Esigenze pedologiche: predilige suoli calcarei anche se non mostra particolari esigenze di adattamento.

pH ottimale: 7,0 – 8,0

Esposizione: da soleggiata a ombreggiata

Resistenza alla siccità: alta

Resistenza ristagno idrico: media

Resistenza salinità: media

Resistenza inquinamento atmosferico: alta